agopuntura

ansia, depressione ed agopuntura

Uomo, sesta decade, attività libero-professionale.

Riferisce sintomatologia caratterizzata da cervicalgia senza chiaro quadro di deficit radicolare, per cui un iniziale trattamento basato su tendini e patologie bi non sortisce effetto. Indagato ulteriormente emerge una psicoterapia farmacologica per patologia ansioso-depressiva con senso di “oppressione toracica”, e terapia antalgica con FANS cronica.

Si decide quindi di passare da una terapia iniziale, che non sortiva effetto sulla cervicobrachialgia, con yintang, neiguan, waiguan, naoshu, zusanli, jianjing, dazhui (componente psichica e sintomatologia interpretata come psicosomatica), verso una terapia maggiormente focalizzata, dopo sei sedute, sui disturbi psichici, con yintang, baihui, sanyinjiao e shenmen, e danzhong, nel tentativo di mobilizzare lo yin e portarlo a salire armonizzando la psiche.

Dopo due ulteriori sedute il Paziente riferisce di aver richiesto la sospensione della psicofarmacologia, di essere seguito in questo da psicologo e psichiatra, e di aver ottenuto un ottimo controllo sulla sintomatologia ansioso-depressiva. Parimenti, sono maggiormente sopportabili i disturbi del sonno (di cui si era lamentato da sempre, con insonnia) e la cervicobrachialgia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...